WhichApp, la chat con TUTTO?

Dopo l’acquisto da parte di Facebook, arriva un’altro duro colpo alla supremazia di WhatsApp nel mondo delle chat. La nuova concorrente si chiama WhichApp. Molti la spacciano per un prodotto italiano, ma la ACS Group è un’azienda nata negli USA che nel 2011 ha aperto anche una sede in Italia (ma rimane una made in USA).

La presentazione è molto accattivante: pare che questa nuova chat abbia imparato cosa piace agli utenti è lo abbia messo in opera. Le funzionalità sono davvero molte:

  • Massima privacy; il tuo numero di telefono rimane segreto ed il contatto con gli altri utenti avviene tramite un id anonimo per garantire la massima riservatezza.
  • Possibilità di nascondere i tuoi dati di accesso e l’attività online. Orario di login, notifiche di lettura, logoff, presenza online… cronologia varia.
  • Possibilità di traduzione instantanea in ben 10 lingue (naturalmente la traduzione è al livello di qualunque traduttore automatico come Google Translate o BabelFish).
  • Ghost Chat, ovvero una chat con messaggi che si autodistruggono entro un intervallo di tempo a tua scelta… molto utili per tresche amorose e complotti del 5 novembre. Da sottolineare che questa funzionalità viene attivata e disattivata a seconda di quello che vuoi fare nel momento specifico. Quindi potrai in ogni istante iniziare una conversazione in modalità Ghost oppure in modalità chat normale e persistente.
  • Possibilità di inviare tutto: testo, voce, immagini, video… cuccioli di unicorno da realizzare sulla stampante 3D [ok, forse questo non è il modo corretto di salvare gli unicorni].
  • Multipiattaforma. L’app è già disponibile su Android e iOS. Inoltre è già stata promessa una versione per PC.
  • I messaggi sono criptati durante l’invio. Quindi il tuo provider internet non si potrà fare gli affari tuoi a meno di dedicare dei server a decriptare i tuoi auguri di buone feste.
  • Potrai cercare nuovi contatti a caso con cui chattare. Ovvero, potrai cercare perfetti sconosciuti che vogliano chattare in base a sesso, età, geolocalizzazione, eccetera…
  • Gratis… gratis sul serio. Non come WhatsApp che prima ti affonda nella dipendenza e poi ti chiede soldi.

In pratica WhichApp non promette nulla di innovativo, ma aggrega tutte le funzioni che fino ad ora erano separate secondo prodotto. Se volevi una chat rapida e amichevole utilizzavi WhatsApp; se dovevi fare cose senza lasciare traccia utilizzavi SnapChat … ora finalmente potresti avere tutto in un’unica app. Una sola app gratuita, a basso consumo energetico e con poca occupazione di memoria… si spera.

L’app è nuova, quindi se già è installata sul tuo smartphone dicci la tua e commenta questo articolo per condividere la tua esperienza.