HP Sprout, il computer con un tocco particolare

Il nuovo modello di computer lanciato da HP si distingue per due cose: un nome da indisposizione intestinale ed un particolare sistema di input. Abbandonati mouse e tastiera, Sprout tenta di rendere utile la predisposizione di Windows 8 alla tecnologia touch.

Windows 8 stava in effetti languendo proprio perchè pensato principalmente per dispositivi touch screen che spesso si rilevano poco pratici per il lavoro ed il gaming.

Spout è un normale all-in-one con l’aggiunta di un proiettore ed un tappetino soffice che svolge il ruolo di schermo secondario. In pratica invece di usare la tastiera od il mouse, potrai utilizzare in modalità touch screen uno schermo secondario invece del principale.

Ovviamente ci sono molti vantaggi, ma io invece ti fornirò gli aspetti sfavorevoli dato che l’elenco di quelli positivi è disponibile in ogni pubblicità della HP.

  • Quale sistema operativo usare? Al momento la compatibilità sembrerebbe molto limitata. Lo schermo touch secondario potrebbe essere pienamente sfruttato solo con Windows 8 (che al momento non è il sistema operativo più apprezzato) e gli ultimi iOS.
  • Viene fornito con assicurazione antifortunistica? I primi progetti di questo tipo si rilevelarono un flop a causa dello stress per le braccia e le dita. Ad esempio non hai mai utilizzato una tastiera laser. Con il nuovo sistema le tue braccia rischiano di rimanere perennemente sospese sopra la tastiera, mentre con  mouse e tastiera convenzionali le braccia rimangono poggiate ed il movimento del polso è minimo. Può sembrare una sciocchezza ma le microfratture ed i calli sono il motivo per il quale le tastiere laser non hanno avuto successo.
  • Occupazione di spazio. Gli all-in-one presentati fino ad ora miravano alla compattezza; ma con il nuovo sistema serve un piano di appoggio di dimensioni prossime a quelle dello schermo.
  • In caso di guasto sai usare il potere della mente? Fino ad ora, se si guastava il mouse potevi utilizzare la tastiera; se si guastava la tastiera potevi immediatamente sostituirla con una da 5 euro recuperata al supermercato sotto casa. Quindi non sperare di essertene liberato: tieni una tastiera a portata per sostituire il proiettore touch in caso di graffi alla lente.

Per il resto tieni in considerazione che ci sono anche alternative software per poter utilizzare il tuo computer senza mouse e tastiera. Con programmi come Mousetrap o Dragon Nautrally Speaking potrai usare il movimento degli occhi o la voce per eseguire tutte le azioni consuete. Anche attivando il supporto per disabilità di Windows puoi scoprire nuove funzionalità e modi di dare ordini al tuo computer.