Walkthrough Room Escape: 50 rooms I – stanza 3

Walkthrough Room Escape: 50 rooms I – stanza 3

Continuiamo ad esplorare le escape room di Room Escape: 50 rooms I. I primi livelli presentano un livello di sfida così basso che ci faremmo una figura davvero misera se dovessimo restare impantanati in uno di questi puzzle. Ecco perchè abbiamo gli appunti seguenti che ci evitano l’imbarazzo.

Quello che ci fissa dall’angolino è Winnie The Pooh? Ha un fare perverso…

La stanza ideale per trasformare un adolescente in un serial killer professionista con turbe mentali degne di saw l’enigmista.

1.

Clicchiamo sul divano blu a sinistra. Clicchiamo sul cuscino di sinistra e prendiamo la chiave. Torniamo indietro.


2.

Clicchiamo sul mobiletto con l’orsacchiotto inquietante che si trova dietro al divano. Clicchiamo la chiave nell’inventario e la usiamo per aprire il cassetto. Prendiamo il CD [questa è la prova che qualcosa è terribilmente sbagliato in questa casa: chi utilizza nacora i CD?]. Torniamo indietro.


3.

Clicchiamo sul quadro sulla parete sinistra della stanza e leggiamo la password: 7394. Non abbiamo altro da fare con questo Pollock riuscito male quindi torniamo indietro.


4.

Clicchiamo sul computer a destra. Prendiamo il CD dall’inventario e lo inseriamo nel computer. Inseriamo la password 7394. Ci viene rivelata la disposizione che sblocca un mobiletto di sicurezza. Torniamo indietro.


5.

Clicchiamo sul mobiletto rosa a destra (sopra il computer). Clicchiamo sulla griglia grigia del mobiletto e immettiamo i pallini rossi come rivelato sul computer. Nella prima colonna il primo pallino in alto. Colonna 2: 3 pallini dall’alto. Colonna 3: 4 pallini dall’alto. Colonna 4: 2 pallini dall’alto. Colonna 5: 5 pallini dall’alto. Lo stipetto si apre e possiamo raccogliere la chiave della porta. Torniamo indietro.


6.

Clicchiamo sulla porta d’uscita. Prendiamo la chiave dall’inventario e la inseriamo nella serratura.

Così siamo liberi di procedere nella stanza successiva e finirci intrappolati. Speriamo sia una escape room con qualche rompicapo più impegnativo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da DoDo

Sono Dodo lavoro nel mondo dell'informatica ed ho studiato all'Università MFN di Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.