Le 5 migliori ToDoList gratuite

Le ToDoList digitali hanno sostituito l’agenda cartacea. Ecco la top 5 delle migliori applicazini gratuite per tenere traccia dei tuoi impegni. Le caratteristiche si riferiscono sempre alla versione gratuita dell’applicazione e tutte le applicazioni sono disponibili anche per smartphone.

[dodotutorial.atervista.org_su_spoiler title=”Toodledo” open=”yes” style=”default”]

Mentre le altre applicazioni si somigliano un poco tutte tra loro, Toodledo ha un approccio distintivo al problema. Per mantenere pulita la lista principale delle cose da fare non sono consentiti subtask, ma è disponibile una sezione apposita e separata per le liste. Non esiste ordinamento manuale dei task, ma i compiti possono essere catalogati per data, priorità, cartella, tag, goal o contesto. Le altre applicazioni solitamente consentono la catalogazione solo in base a uno o due campi oltre alla data di scadenza.

Particolarmente interessante la sezione dedicata per le buone abitudini tra le quali si possono inserire i propositi per l’anno nuovo od i programmi di allenamento. Grazie a questa funzione puoi tracciare i tuoi progressi giornalieri con tanto di grafici.

CONTRO:

  • Mancano gli allegati e l’ordinamento manuale tramite drag and drop.
  • I task sono tutti nella stessa lista che può essere divisa in cartelline.

PRO:

  • Permette di definire ogni aspetto di ciascun task.
  • La funzione Habits è originale ed unica.
  • Ha anche un tab per note permanenti, senza scadenza.

[/dodotutorial.atervista.org_su_spoiler]

[dodotutorial.atervista.org_su_spoiler title=”Wunderlist” open=”yes” style=”default”]

Wunderlist è una delle applicazioni più diffuse per la gestione delle incombenze.  Il successo si deve all’immediatezza dell’app ed alla sua grafica accattivante.

CONTRO:

  • Forse troppo semplice per gestire progetti complessi.
  • L’ordinamento dei task può essere fatto solo per data, nome o manualmente.
  • La priorità ha solo due valori.

PRO:

  • Ha tutte le funzionalità principali.
  • E’ semplice e piacevole da utilizzare sebbene permetta anche utilizzi avanzati.

[/dodotutorial.atervista.org_su_spoiler]

[dodotutorial.atervista.org_su_spoiler title=”Producteev” open=”yes” style=”default”]

Producteev sembra pensato per l’uso professionale. Impostato per consentirti di gestire complessi gruppi di lavoro con il massimo dell’efficienza e in modo semplice.

CONTRO:

  • Potrebbe risultare troppo complesso.

PRO:

  • Impostato per la condivisione di progetti e singoli task con gli altri utenti.
  • Grafica accattivante.

[/dodotutorial.atervista.org_su_spoiler]

[dodotutorial.atervista.org_su_spoiler title=”Any.Do” open=”yes” style=”default”]

Any.Do privilegia l’immediatezza e ti mostra tutto in un’unico colpo d’occhio. Simile a Wunderlist, ma ancora più semplice da utilizzare e quindi ideale per chi inizia ad avvicinardi alle app ToDo List.

CONTRO:

  • App sacrificata su schermi piccoli.
  • Troppo semplice per progetti complessi.

PRO:

  • Semplice ed immediata da utilizzare.

[/dodotutorial.atervista.org_su_spoiler]

[dodotutorial.atervista.org_su_spoiler title=”Remember The Milk” open=”yes” style=”default”]

Remember The Milk (abbreviato in RTM) è una delle più note e complete ToDo disponibili. Proprio per questo potrebbe risultare troppo complessa e difficile da gestire. Inoltre gli account gratuiti hanno forti limitazioni. Ad esempio non sono disponibili notifiche per la scadenza degli impegni se si utilizza un account free.

CONTRO:

  • Troppo complessa per chi inizia ad utilizzare questo tipo di app.
  • Fortissime limitazioni per gli account gratuiti.

PRO:

  • Molto stabile.
  • Ricca di funzioni se si è disposti a pagare.
  • Compatibile con molte altre applicazioni.

[/dodotutorial.atervista.org_su_spoiler]

Ci sono poi tre menzioni speciali…

[dodotutorial.atervista.org_su_spoiler title=”Google Task” open=”yes” style=”default”]

Già incluso nella tua mail GMail. Tanto semplice da non avere neppure la possibilità di inserie una scadenza per i task.[/dodotutorial.atervista.org_su_spoiler]

[dodotutorial.atervista.org_su_spoiler title=”Todolistme” open=”yes” style=”default”]

Menzione d’onore per Todolistme che non richiede neppure l’iscrizione: l’applicazione può essere utilizzata online senza registrazione per salvare un file in locale; ovviamente non avrai la possibilità di utilizzare la lista dei tuoi ToDo da altri dispositivi. Puoi comunque iscriverti gratuitamente per utilizzarla nel cloud.[/dodotutorial.atervista.org_su_spoiler]

[dodotutorial.atervista.org_su_spoiler title=”Todoist” open=”yes” style=”default”]

Menzione di disonore per la blasonata Todoist che nella versione gratuita non permette neppure l’inserimento di note sui task creati.[/dodotutorial.atervista.org_su_spoiler]