Alexa ascolta, registra ed invia a caso una conversazione privata

    Alexa è l’assistente vocale più diffuso al momento. Questo prodotto di Amazon si è scontrato più volte con la legge di Murphy: se qualcosa può andare storto lo farà! Dopo aver accettato ordini da minorenni non titolari di carta di credito. Dopo aver manifestato inquietanti risate notturne. Questa volta Alexa ha pensato bene di registrare una conversazione privata ed inviarla ad un contatto preso a caso dall rubrica telefonica.

    Un dispositivo Alexa a Portland ha registrato la conversaizione privata dei suoi proprietari per inviarla ad uno dei loro contatti telefonici

    “Alexa, pubblica i fatti miei!”

    Nelle prime settimane di Maggio 2018 una coppia di Portland ha ricevuto una telefonata inquietante. Uno degli impiegati del marito li avvertiva che erano stati hackerati. Il loro Amazon Echo aveva registrato una conversazione privata per poi spedirla proprio all’impiegato. Dopo aver disconnesso il dispositivo spione, la donna ha riferito l’accaduto a Kiro 7.

    Conferma e controlli da Amazon

    Dopo i controlli del caso, Amazon ha fornito una descrizione dell’incidente. In pratica Alexa ha frainteso una serie di almeno 3 ordini. Con il primo si è accesa; con il secondo ha iniziato a registrare e con il terzo ha inviato la registrazione ad uno dei contatti in rubrica. Amazon ha sottolineato che il dispositivo deve aver chiesto la conferma dell’ordine prima di effettuare l’inoltro della conversazione privata.