Come Rimuovere le Rughe dalle Foto – GIMP

Siamo tutti giovani e belli fino a quando non ci scattano una foto in alta definizione. Basta uno scatto e subito vengono fuori quelle odiose zampe di gallina e le rughette di espressione. Fortunatamente con GIMP puoi facilmente rimuovere le rughe in meno di 10 minuti… ma solo dalle foto. Vediamo rapidamente come farlo.

Come Rimuovere le Rughe dalle Foto con GIMP

Puoi spuntare i passaggi mano a mano che li esegui oppure stampare questa pagina.

  1. Apri GIMP ed importa l’immagine che vuoi ritoccare.
  2. Nella colonna dei livelli clicca su duplica livello in modo da creare una copia perfetta dell’originale. Chiama questo nuovo livello “sfocato”.
  3. Ora seleziona il nuovo livello che hai appena creato e vai su Filtri > Sfocatura > Sfocatura Gaussiana. Regola l’intensità della sfocatura a seconda della risoluzione dell’immagine che stai usando. Deve essere tanto più intensa quanto più è alta la risoluzione dell’originale.
  4. Ora imposta la modalità del livello “sfocato” in Estrai Grana. Dovresti trovarti davanti ad un’immagine prevalentemente grigia se stai facendo tutto correttamente.
  5. Vai nella barra dei menù e clicca su Modifica > Copia il Visibile (tasto rapido CTRL+Shift+C).
  6. Sempre dalla barra dei menù clicca nuovamente su Modifica e questa volta scegli incolla come > Nuovo livello. Chiama “grana” questo nuovo livello.
  7. Torna sul livello “sfocato” e imposta la sua modalità su Normale.
  8. Ora torna sul livello “grana”. Liscia la grana in corrispondenza delle rughe utilizzando gli strumenti sfumino, timbro clona e gomma. (vedi la sezione sotto per i particolari)
  9. Quando hai eliminato le rughe modifica la modalità del livello “grana”: seleziona l’opzione fondi grana. Se sei sicuro del risultato che hai ottenuto puoi anche fondere direttamente il livello “sfocato” e quello “grana”.

Rifinire il lavoro

Se l’immagine di partenza è in alta qualità dovrai utilizzare una sfocatura più intensa e lavorare con maggiore precisione nel momento in cui vai a lisciare la grana delle rughe.
Utilizzando lo sturmento sfumino otterrai un effetto patinatura ed una pelle estremamente liscia. Il nuovo aspetto potrebbe contrastare con quello delle aree di viso che non hai lavorato e quindi potresti essere costretto a lisciare l’intero volto. Invece lo strumento di clonazione si limita a trasferire la grana della pelle da una zona sana ad una rugosa e quindi riduce il numero di passaggi necessari.
Ricorda che ogni area non lavorata risulterà più dettagliata e con una migliore leggibilità dei dettagli. Quindi non puoi trascurare nessuna ruga: trovale tutte, eliminale tutte!

Link

Per questo tutorial ho utilizzato… solo GIMP Portable. Lo puoi scaricare gratuitamente dal sito ufficiale di PortableApps. E’ un programma professionale di elaborazione grafica che viene aggioratao e gestito in Open Source. Puoi addirittura utilizzarlo per l’informatica forense o la post-produzione video.