Patreon: finanzia la tua arte con un Mecenate

Patreon è l’ultimo stadio evolutivo di quella strana bestia virtuale che è il crowdfunding. Fondata a San Francisco nel 2013 da Jack Conte e da  Sam Yam per finanziare la musica di Conte, Patreon è il frutto delle esigenze di un musicista (Conte) e dell’esperienza tecnica di un genio (Yam).

L’approccio di Patreon è lievemente ma significativamente differente da quello visto sin qui su Kickstarter ed Indiegogo. Di solito si finanziano i singoli progetti, invece in Patreon si ha la possibilità di diventare un patrono. Ora il tuo cervello sta già pensando agli spiriti guida di Harry Potter, ma in questo caso per patrono si intende un Mecenate, ovvero un pappone che finanzia un artista in modo disinteressato per poter godere della sua arte.

Se sei un artista puoi iscriverti gratuitamente a Patreon e creare la tua pagina personale dove ti presenti e descrivi la tua arte. Poi viene il momento di chiedere soldi… e qui c’è la parte interessante. Invece di chiedere finanziamenti per un singolo progetto puoi far sottoscrivere ai tuoi fan una donazione mensile (ad esempio 1 singolo euro ogni mese). In questo modo costruisci un vero e proprio stipendio che ti rende indipendente e ti permette di dedicarti completamente alla tua arte. Nella tua pagina puoi indicare quali sono i tuoi goal e cosa intendi fare ogni volta che ne raggiungi uno. Ad esempio puoi decidere che arrivato a 1300 euro mensili ti dedicherai completamente all’arte lasciando il lavoro da scrostatore di mitili; arrivato a 3000 euro al mese assumerai uno schiavo- apprendista e così via. Se la soluzione mensile non ti aggrada puoi anche optare per un versamento ogni volta che rilasci un contenuto (ad esempio 1 euro ogni volta che pubblichi un nuovo video od una nuova canzone).

Se lo desideri puoi anche impostare dei premi personalizzati per i tuoi patroni in base a quanto ti donano mensilmente: ad esempio a chi decide di donarti 5 euro potresti mandare una spilla o potresti includere in una delle tue opere il nome di chi ti dona 25 euro ogni mese.

In Italia sono già in molti ad utilizzare con successo Patreon. In particolare alcuni YouTubers stanno ottenendo buone soddisfazioni…