Strani video compaiono su YouTube ed è subito Virale

Sono arrivati i video a due facce e puoi farne uno anche tu!

Tutto inizia con la Honda

Tutto è iniziato già nel 2014 con la campagna The Other Side della Honda R. L’agenzia pubblicitaria Wieden & Kennedy aveva commissionato alla Stink Digital un video virale di sicuro effetto; il video mostra la doppia vita di un fortunato possessore del modello Honda R: durante la riproduzione, lo spettatore può premere in qualunque momento il tasto R per trasformare un padre di famiglia in un vero uomo d’azione e viceversa. Se vuoi avere dare uno sguardo basta cliccare qui. La qualità del video è eccellente, ma a decretare il successo della campagna è stata proprio l’idea di creare un altro lato nascosto.

Entra in gioco YouTube con i video multi angolo

All’epoca la Honda ebbe i suoi bei problemi per garantire la sincronizazione dei due flussi video, ma ora YouTube entra in gioco per portare l’innovazione alle masse. Il progetto si chiama “Choose Your View” e consente di caricare fino a quattro flussi video sincronizzati. Lo spettatore può scegliere in ogni momento quale vedere cliccando i tasti da 1 a 4. Se hai un canale YouTube, puoi iscriverti gratuitamente alla sperimentazione qui. In teoria dovresti essere Americano per partecipare alla beta, ma non credo che YouTube si adiri più di tanto nel caso in cui tu decida di partecipare ugualmente… 😉

La cantante Madilyn Bailey ha già approfittato della nuova funzione ed ora puoi vedere il suo concerto con la tecnologia multi angolo (qui). Ovviamente chi prima arriva meglio alloggia, quindi se vuoi innovare il tuo canale ti conviene provvedere al più presto.

Come funziona

La tecnologia non è particolarmente complessa e somiglia in tutto e per tutto alla funzione tipica dei vecchi DVD: vengono caricati quattro video (uno per ciascuna angolazione). Le difficoltà principali sono due: la prima consiste nel’editing dei video in modo che siano sincronizzati perfettamente; la seconda risiede nella connessione dello spettatore che potrebbe essere troppo lenta per poter gestire 4 flussi video contemporaneamente. Proprio i problemi di connessione tipici della rete Italica potrebbero rallentare l’adozione della tecnologia multi angolazione per il bel paese.