SnapDragon: Microsoft tradisce Intel con Qualcomm che ha litigato con Apple

Qualcomm voleva smuovere un po’ il mercato con le sue soluzioni tecnologiche per il mobile. Così adesso abbiamo una magnifica telenovela di alleanze e dispettucci tra le grandi case del hardware per smartphone. Qualcomm con Microsoft, Samgung e Xiaomi. Intel che piange in un angolo mentre Apple corteggia MediaTek.

Qualcomm SnapDragon 845

Il nuovo SoC Snapdragon 845 si è palesato durante lo Snapdragon Tech Summit 2017. Si tratta di un sistema integrato (SoC: System on a Chip) destinato al settore dei dispositivi mobili con costante connessione a internet. Parliamo quindi di smartphone, tablet e laptop ad alta portabilità: un mercato in crescita e competitivo. Il nuovo Snapdragon dovrebbe arrivare per il 2018 portando Intelligenza Artificiale, ottimizzazione per l’elaborazione di immagini e consumi ridotti grazie alla tecnologia costruttiva a 10nm.

IA e Media nel SoC Qualcomm SnapDragon 845

La Telenovela Tecnologica

I progetti della Qualcomm sono piaciuti alla Microsoft. Così Mobile Intel è stata temporaneamente accantonata e saranno Qualcomm Snapdragon i chipset della nuova serie di portatili “sempre connessi”. Tanto Intel già odiava Qualcomm per tutti gli attriti che si sono accumulati nel tempo. Apple invece smette di usare Qualcomm e ripiega su MediaTek. Una mossa dovuta ai contenziosi legali sui brevetti. Ma Qualcomm ha clienti migliori. Per esempio Samsung con il nuovo Galaxy S9 e Xiaomi per lo smartphone Mi7.