SlideMe: market Android alternativo a Play

SlideMe è un marketplace per Android alternativo a Google Play. Per gli sviluppatori è più vantaggioso poichè non ha costi o vincoli troppo stringenti per la pubblicazione di applicazioni Android. Per gli utenti finali è una garanzia poichè funziona anche sui tablet dei produttori che non abbiano pagato la licenza di Google Play. Ad esempio per i tablet Mediacom il marketplace preinstallato è proprio SlideMe; questa scelta da parte del produttore abbatte decisamente i costi per l’utente finale.

Oggi vediamo l’utilizzo basilare di SlideMe tramite la sua applicazione SAM (SlideMe Application Manager) che è solitamente preinstallata sui dispositivi di casa Mediacom. Ricorda che è anche possibile scaricare applicazioni Android da SlideMe tramite il normale browser del tuo tablet semplicemente visitando il sito ufficiale qui.

La procedura per caricare nuove app sul tuo Android è relativamente semplice:

  • Vai nella schermata delle applicazioni e lancia SlideMe. Nelle ultime versioni viene richeista la registrazione e quindi se sei un nuovo utente dovrai fornire un nome utente, una mail e la password che desideri. Invece se già hai utilizzato SlideMe ti sarà sufficiente confermare i dati memorizzati sul tuo dispositivo.
  • Ora ti trovi nella schermata principale dove vengono mostrate le app più interessanti del momento (almeno si spera). Sulla destra, nella parte alta dello schermo hai 5 icone che ti possono aiutare mentre cerchi qualche nuova applicazione per il tuo Android. Se pigi l’icona a forma di lente di ingrandimento potrai effettuare una ricerca in base a parole chiave; altrimenti pigia l’icona a forma di elenco puntato per visualizzare le cartegorie disponibili.
  • Ora, sia che tu abbi effettuato una ricerca puntuale sia che abbia scelto di visualizzare una specifica categoria di applicazioni, hai davanti un elenco di app dove ognuna è mostrata con il nome, un’icona, il voto medio degli utenti ed il costo per il download. Naturalmente ti consiglio di cercare sempre la versione “gratis” delle applicazioni che intendi utilizzare. Dall’elnco clicca sull’applicazione che ti interessa e verrai portato alla sua descrizione.
  • Nella parte a destra in alto della descrizione trovi il tasto per il download: pigiandolo ti viene mostrata la schermata riassuntiva dei dati di licenza (copyright, costo, eccetera) e ti viene chiesto di confermare il download… se sei sicuro, pigia il tasto download in basso a destra, altrimenti annulla l’operazione con il tasto annulla in basso a sinistra.
  • Prima dell’installazione di qualunque applicazione ti viene mostrato a quali dati l’app accederà una volta installata: è normale che un’app chieda di accedere a messaggi, chiamate e posizione GPS anche se non la sua funzione primaria non riguarda in alcun modo quelle attività… il mondo è pieno di gente che vuole farsi gli affari tuoi.

Ricorda di scaricare app solo da siti come Google Play o SlideMe (dove comunque c’è un minimo di controllo su che tipo di programmi vengono proposti). inoltre cerca di usare il buonsenso: le alternative gratuite ai programmi a pagamento esistono e sono sempre nettamente distinguibili dall’app a pagamento; se trovi una proposta che è la copia carbone del programma a pagamento (usa la stessa icona, cerca di presentarsi come l’app originale, eccetera)… non ti fidare.