Una Papera sfida il Panda per il dominio di Internet

Cominciamo con il dire che non ci sono state fughe in massa dallo zoo… Panda e Pinguino sono i nomi in codice dei due importanti algoritmi di utilizzati da Google; invece la papera è il simbolo del nuovo motore di ricerca Duck Duck Go.

Ma fino ad ora chiunque abbia provato a sfidare BigG ha sempre fatto una brutta fine; quindi perchè io dovrei sprecare un intero articolo per questo Duck Duck Go? Semplice, perchè Duck Duck Go ha deciso che meno è meglio. Se ora sei abbastanza confuso… posso peggiorare la situazione. Ogni volta che ti golleghi a Google, il Panda ed il Pinguino tentano di identificarti; Google ha infatti due scopi:

  1. Capire chi sei per migliorare il risultato delle tue ricerce.
  2. Capire chi sei per mostrarti pubblicità che ti possano interessare.

 Ed è qui che entra in gioco Duck Duck Go con la promessa che non verrai mai tracciato. Duck Duck Go ha mostrato di aver attentamente ascoltato gli utenti che da sempre si sono mostrati infastiditi dal tracciamento effettuato da Google.

Il motivo per il quale ti parlo di Duck Duck Go però non risiede nel punto 2 ma nel punto 1. Infatti Google, tracciandoti, finisce per proporti sempre risultati che confermano quello che già conosci e vuoi sentire; riducendo sensibilmente la tua capacità di trovare nuove informazioni. Invece Duck Duck Go, introducendo un certo grado di imperfezione, finisce per mostrarti nuovi ed interessanti risultati.

Vale la pena di provarlo…