Come scegliere gli Hashtag che danno visibilità

Un hashtag è un semplice marcatore che puoi inserire all’interno di qualunque testo su internet. Per creare un hashtag basta anteporre il simbolo # davanti ad una qualunque parola o frase.
Ad esempio: #hashtag oppure #QuestaèUnaFrase . Ma a cosa servono questi hashtag? Resi popolari da Twitter, gli hashtag permettono di evidenziare il contesto e l’argomento del contenuto in cui sono inseriti. In pratica gli hashtag ti danno la possibilità di dare risalto agli aspetti più importanti di ciò che stai pubblicando sul web.

Esempio

Ipotizziamo che tu abbia scattato una fotografia in un bar del centro di Milano. Inserendo nella didascalia #Milano indichi il luogo e lo fai per tutti i motori di ricerca e socialnetwork contemporaneamente. invece se tu inserissi la semplice didascalia “foto di un bar a Milano” alcuni motori di ricerca potrebbero dare maggior risalto a “bar” mentre altri si concentrerebbero su “Milano”. Inoltre chiunque ha la possibilità di andare su un motore di ricerca ed avere una visione cronologicamente ordinata di tutte le novità pubblicate per lo hashtag #Milano.


Come scegliere i tuoi Hashtag

Grazie alla loro immediatezza e versatilità gli hashtag sono anche un ottimo modo per dare risalto alle caratteristiche salienti della tua attività online (ecommerce, blog, social…). Devi però utilizzarli con cognizione di causa perchè esagerando otteresti l’effetto opposto a quello desiderato e diminuiresti l’efficacia del tuo contenuto. Online sono disponibili numerosi strumenti che possono aiutarti nella scelta di quali siano gli hashtag più utili per dare risalto ai tuoi contenuti. Un sito sicuramente utile è TagsForLikes che stila classifiche dei tag più popolari. Anche una semplice ricerca tramite Google può darti risultati significativi: se lo hashtag che vuoi utilizzare è molto attivo allora è una buona scelta.