Alphabet: Google scala l’alfabeto…

E’ un periodo di riassetto per le grandi società che dominano il web. Dopo la separazione di PayPal da eBay e l’emancipazione di YouTube da Google+, ora Google annuncia il riassetto aziendale e la nascita di Alphabet. In seguito all’annuncio ufficiale di Larry Page, viene fondata Alphabet e Google diventa una sua controllata.

Ti ricordi tutti gli ambiziosi progetti che Google ha avviato negli anni ed ha poi abbandonato? Bene… Alphabet si occuperà proprio di quelli. La nuova società è destinata a seguire tutti i progetti non relazionati direttamente con il web mentre a Google rimangono il motore di ricerca, i social e le app. Quindi a Google rimangono i successi, invece finiscono direttamente sotto Alphabet i progetti a lungo termine che spesso vengono abbandonati. In pratica Alphabet si occuperà dell’espansione orizzontale di Google.

Google diventa una controllata della nuova Alphabet. La mossa serve ad aumentare la fiducia dei mercati azionari ma già ci sono delle insinuazioni che vedono i profitti di Google come perdite di Alphabet per ridurre il carico fiscale sulla società. In effetti Google ha spesso avuto da ridire con i governi locali a causa del fisco ma la riorganizzazione potrebbe anche dare una speranza a tutti quegli interessanti progetti di Google che non sono mai stati portati a termine. Infatti Alphabet colleziona le professionalità necessarie per i progetti avanzati mentre in Google rimangono gli sviluppatori web.

Ecco alcuni esempi per comprendere meglio quale società gestirà le attività…

[twocol_one]

Google (sotto Sundar Pichai)

[/twocol_one][twocol_one_last]

Alphabet (sotto Larry Page e Sergey Brin)

[/twocol_one_last]